Disobbedienza civile – Hannah Arendt - Casa editrice Chiarelettere

Introdotto da Laura BoellaTre motivi per leggerlo:Perché è un libro che non ti aspetti:una meditazione sul dissenso, che parla però molto di consensoe propone una collocazione costituzionale dei gruppidi protesta.Perché Hannah Arendt racconta di Socrate, Thoreau e dellaRivoluzione americana per tracciare la differenza che corre tradisobbedienza civile e obiezione di coscienza.Perché è un piccolo, prezioso manifesto sulla partecipazioneattiva, contro la dittatura dei politici e le prepotenze dei governi.“Chi sa di poter dissentire sa anche che, in qualche modo, quando non dissente esprime un tacito assenso.”Hannah Arendt

Disobbedienza civile
Collana: BIBLIOTECA
Numero di pagine: 96
Formato: Libro - Brossura fresata
ISBN: 9788861908451
Prezzo: € 10