Adesso basta


Simone Perotti presenta il libro
DI COSA PARLA
Quarta di copertina
del libro "Adesso basta"
(di Simone Perotti)

“Bello e utile. Chi non lo capisce è in malafede.” Andrea
“Il libro giusto al momento giusto.” Gianna
“Grande libro. Teorico e pratico. Ispirato, ricco di consigli. Un vademecum e un breviario al tempo stesso. Da ri-leggere, oltre che da leggere.” Antonio
“Un libro ricco di messaggi importanti, di ottimismo e di vita.” Bianca
(fonte www.ibs.it) Ne abbiamo abbastanza. Lavorare per consumare non rende felici. Lo sappiamo tutti, ma come uscirne? Cambiare vita da soli sembra una scelta troppo faticosa. Addirittura impossibile. Invece no. Il downshifting ("scalare marcia, rallentare il ritmo") è un fenomeno sociale che interessa milioni di persone nel mondo (complice anche la crisi). Ma non si tratta solo di ridurre il salario per avere più tempo libero. Simone Perotti propone qui un cambio di vita netto, verso se stessi, il mondo che ci circonda, le abitudini, gli obblighi, il consumo. La rivoluzione dobbiamo farla a partire da noi, riprendendoci la nostra vita per essere finalmente liberi. Come ha fatto l'autore, che racconta la sua esperienza entrando nel merito delle conseguenze economiche, psicologiche, esistenziali, logistiche. Dire no non basta per essere felici. L'insicurezza economica cui andiamo incontro è anche un'occasione per ripensarci.


Simone Perotti con Chiarelettere ha pubblicato anche AVANTI TUTTA (2011), UFFICIO DI SCOLLOCAMENTO (con Paolo Ermani, 2012) e DOVE SONO GLI UOMINI? (2013). Ha scritto e condotto su Rai5 il programma Un'altra vita. ADESSO BASTA (2009) è il caso editoriale sul fenomeno del downshifting (rallentare, cambiare vita), 100.000 copie in 15 ediz

"Lasciare il lavoro e cambiare vita. Filosofia e strategia di chi ce l'ha fatta"

autore:
Simone Perotti
collana: Tascabili
dettagli: 224 pagine
condividi
stampa dettagli
Acquista su IBS

Adesso basta

"Lasciare il lavoro e cambiare vita. Filosofia e strategia di chi ce l'ha fatta"

autore:
Simone Perotti
collana: Tascabili
dettagli: 224 pagine
prezzo: 9,50 €

PRETESTI PER LEGGERLO
del libro "Adesso basta"
(di Simone Perotti)



"Per l'avvio della vostra nuova vita avrete bisogno di un buon avvocato. Vi dirà cosa fare, come tutelarvi in anticipi, cosa aspettarvi. La strategia iniziale vale il 50 per cento dell'azione.
Questa per la libertà, non è una scampagnata per buontemponi. È una guerra."
"Per un bel po' di anni dovremo costruire le condizioni necessarie per il triplice processo di:
Abbattimento dei costi d'esercizio della nostra vita.
Aumento del livello di risparmio.
Creazione delle condizioni economiche necessarie a smettere col nostro lavoro tradizionale."
"Cento, mille uomini così e il potere è spacciato"
"Finora abbiamo pensato che ci sia un solo modo di guadagnare soldi e lavorare, cioè il nostro. Non è così."
"Nei Paesi ricchi il consumo consiste in persone che spendono soldi che non hanno, per comprare beni che non vogliono, per impressionare persone che non amano." Joachim Spangenberg
"Pare che a Milano si consumino circa 700.000 pastiglie di ansiolitici all'anno. Uno su due residenti ne farebbe uso. Le droghe non sono censite, ma se le aggiungiamo ai farmaci il quadro è chiaro."
"Il paniere dell'Istat indica qualcosa che non è la mia vita. L'Istat non sa chi sono... Voglio un paniere in cui la roba ce la metto io, e poi mi calcolo da solo quello che vale. E la mia inflazione sarà senz'altro inferiore a quella ufficiale."
"Cento, mille uomini così e il potere è spacciato"
"Finora abbiamo pensato che ci sia un solo modo di guadagnare soldi e lavorare, cioè il nostro. Non è così."
"Il paniere dell'Istat indica qualcosa che non è la mia vita. L'Istat non sa chi sono... Voglio un paniere in cui la roba ce la metto io, e poi mi calcolo da solo quello che vale. E la mia inflazione sarà senz'altro inferiore a quella ufficiale."
"Nei Paesi ricchi il consumo consiste in persone che spendono soldi che non hanno, per comprare beni che non vogliono, per impressionare persone che non amano." Joachim Spangenberg
"Pare che a Milano si consumino circa 700.000 pastiglie di ansiolitici all'anno. Uno su due residenti ne farebbe uso. Le droghe non sono censite, ma se le aggiungiamo ai farmaci il quadro è chiaro."
"per l'avvio della vostra nuova vita avrete bisogno di un buon avvocato. Vi dirà cosa fare, come tutelarvi in anticipi, cosa aspettarvi. La strategia iniziale vale il 50 per cento dell'azione.
Questa per la libertà, non è una scampagnata per buontemponi. È una guerra."
"Per un bel po' di anni dovremo costruire le condizioni necessarie per il triplice processo di:
Abbattimento dei costi d'esercizio della nostra vita.
Aumento del livello di risparmio.
Creazione delle condizioni economiche necessarie a smettere col nostro lavoro tradizionale."




Le vostre recensioni 0 recensioni
5 stelle
 (0)
4 stelle
 (0)
3 stelle
 (0)
2 stelle
 (0)
1 stella
 (0)

FAI LA TUA RECENSIONE

Vota e scrivi la recensione





Numero di caratteri disponibili: 500
 Privacy: ho preso visione della nota informativa.

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere, in qualità di responsabile del Blog è l’unico soggetto che può aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, con Via Melzi d'Eril 44 - 20154 Milano e.mail: info@chiarelettere.it



un pretesto per leggerlo
Tratto da Adesso basta

Simone Perotti

Tratto da Adesso basta

Simone Perotti

"Per un bel po' di anni dovremo costruire le condizioni necessarie per il triplice processo di:
Abbattimento dei costi d'esercizio della nostra vita.
Aumento del livello di risparmio.
Creazione delle condizioni economiche necessarie a smettere col nostro lavoro tradizionale."