Stelle bastarde


Claudio Sabelli Fioretti presenta il libro
DI COSA PARLA
Quarta di copertina
del libro "Stelle bastarde"
(di Claudio Sabelli Fioretti)

"GLI ASTROLOGI CONOSCONO LA VERITÀ MA CI DICONO SOLO LE COSE BELLE E GRATIFICANTI, E SI ARRIVA AL PARADOSSO CHE GLI OROSCOPI SONO STUPENDI MA LA VITA FA SCHIFO. CON QUESTO LIBRO VOGLIO DIMOSTRARE CHE ANCHE UN OROSCOPO CATTIVO MA SINCERO PUÒ AVERE UN SUO PERCHÉ."
Claudio Sabelli Fioretti

"E PERCHÉ SOPRATTUTTO NON MI VA DI RACCONTARE UN'ALTRA STORIA BUGIARDA"
Federico Fellini

SCHEDA LIBRO
Un oroscopo che non corteggia i propri "clienti" con frasi come "Sei troppo sensibile" oppure "Sei fragile e nessuno ti capisce". Praticamente un antioroscopo. Segno per segno, ecco cosa hanno da raccontarci gli astri su come siamo e sull'anno che verrà. Un ritratto zodiacale pieno d'ironia e con un pizzico di cattiveria, nel quale in molti si ritroveranno.
Con una sorpresa: se gli oroscopi "noti" spesso chiudono con il ritratto di celebrità dello stesso segno (Marlon Brando, George Clooney...), in STELLE BASTARDE i nati celebri sotto ciascun segno sono i politici (D'Alema, Bondi, Brunetta, Gelmini, Tremonti, Bossi, Berlusconi, Alfano, Carfagna, Andreotti, Mastella, Maroni), la nostra parte "peggiore". Questo libro è nato dall'incontro con un astrologo vero, che con il beneficio dell'anonimato racconta la sua versione.
Illustrazioni di NATANGELO.

BIOGRAFIA
Claudio Sabelli Fioretti è un giornalista. Ha diretto "Abc", "Sette", "Cuore","GenteViaggi","Pm". Ha lavorato anche a "la Repubblica", il "Corriere della Sera","Io donna","La Stampa","Panorama","L'Europeo".
Vive con altri quattro abitanti a Masetti, frazione di Lavarone.

"Perché gli oroscopi sono stupendi ma la vita fa schifo?"

autore:
Claudio Sabelli Fioretti
collana: Reverse
dettagli: 210 pagine
condividi
stampa dettagli
Acquista su IBS

Stelle bastarde

"Perché gli oroscopi sono stupendi ma la vita fa schifo?"

autore:
Claudio Sabelli Fioretti
collana: Reverse
dettagli: 210 pagine
prezzo: 12,00 €

PRETESTI PER LEGGERLO
del libro "Stelle bastarde"
(di Claudio Sabelli Fioretti)



"L'Ariete è un capoccione. Nemmeno di fronte al cagotto più inesorabile ammetterà di aver sbagliato ristorante."
"Ariete: giorno magico il 25 settembre. Qualsiasi cosa facciate andrà a buon fine. Ecco, non tentate il suicidio."
"Renato Brunetta una volta era socialista. E come quasi tutti i socialisti, oggi sta con Berlusconi. È tipico dei Gemelli che, curiosi come sono, adorano sperimentare tutto."
"Giulio Tremonti, Leone, è visibilmente superiore al mondo che lo circonda. A quelli che non se ne accorgono, lo spiega lui. La vita gli dà tutto tranne la 'r'. Fin da bambino vuole a tutti i costi diventare ministro dell'Economia e si esercita tagliando la spesa di casa. Ma il suo desiderio segreto è diventare premier. La discesa in campo di Berlusconi tronca sul nascere le sue voglie."
"Silvio Berlusconi è un'evidente falla nel sistema astrologico. È nato lo stesso giorno di Bersani, dovrebbe avere lo stesso carattere. Per questo ha chiesto a Niccolò Ghedini di metter mano a una riforma dello zodiaco."
Strane coppie (nati lo stesso giorno)
Ariete Massimo D'Alema - Adolf Hitler (20 aprile)
Toro Noemi Letizia - Ludwig Wittgenstein (27 aprile)
Gemelli Ernesto "Che" Guevara - Francesco Rutelli (14 giugno)
Cancro Ignazio La Russa - Nelson Mandela (18 luglio)
Leone Francesco Cossiga - Mick Jagger (26 luglio)
Bilancia Silvio Berlusconi - Pierluigi Bersani (29 settembre) ...
"Molto più famoso di Angelino Alfano è suo figlio, Lodo."




Le vostre recensioni 4 recensioni
5 stelle
 (0)
4 stelle
 
 (1)
3 stelle
 
 (3)
2 stelle
 (0)
1 stella
 (0)

FAI LA TUA RECENSIONE

Vota e scrivi la recensione





Numero di caratteri disponibili: 500
 Privacy: ho preso visione della nota informativa.

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere, in qualità di responsabile del Blog è l’unico soggetto che può aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, con Via Melzi d'Eril 44 - 20154 Milano e.mail: info@chiarelettere.it


paola turrini:
era ora che qualcuno ironicamente scrivesse sugli oroscopi perchè ci si crede ancora nonostante le stelle e i pianeti si spostino nell'universo, i tempi sono mutati, i cieli sono mutati, ora bisognerebbe tener conto anche dell'inquinamento atmosferico...........e chissà che oroscopo verrebbe mai calcolato................sigh.........comunque bravo...

Mauretta Capuano, Ansa - 12 dicembre 2011:
"Segno per segno, facendo il verso ai manuali astrologici in uscita per il nuovo anno, Sabelli Fioretti propone un antioroscopo pieno di ironia, con un pizzico di cattiveria e con le illustrazioni di Natangelo. E al posto del ritratto di star dello stesso segno zodiacale, con cui chiudono spesso gli oroscopi tradizionali, qui ci sono i politici, da Massimo D'Alema a Giulio Andreotti, Mara Carfagna e Angelino Alfano, che rappresentano la nostra 'parte peggiore' ".

Quasar:
Godibilissimo, e mirato a un tema molto meno futile di quel che si pensi. L'ho letto, con piacere, in pochi giorni.

Stefano77:
Un libro scorrevole che affronta una tematica - gli oroscopi - da un punto di vista originale.


un pretesto per leggerlo
Tratto da Stelle bastarde

Claudio Sabelli Fioretti

"Molto più famoso di Angelino Alfano è suo figlio, Lodo."