Regime alimentare

DI COSA PARLA
Quarta di copertina
del libro "Regime alimentare"
(di Richard Oppenlander)

Un atto d’accusa
contro l’industria della carne e del pesce
e le nostre abitudini alimentari

Dopo questo libro sarà impossibile dire:
“Io non sapevo”

Questo libro smaschera una lobby mondiale potentissima di cui troppo poco si parla,
l’industria zootecnica, e illustra le conseguenze delle nostre abitudini alimentari, in
particolare del consumo di carne, latticini, ma anche pesce, sull’ambiente e sulla
nostra salute.
Ogni anno abbattiamo 70 miliardi di animali per uso alimentare – dieci volte la
popolazione mondiale –, eppure ignoriamo queste proporzioni. Per produrre un chilo
di carne bovina occorrono circa 15.000 litri di acqua. Il 70 per cento delle foreste
pluviali è stato abbattuto o bruciato per lasciare sempre più spazio agli allevamenti
intensivi.
Ciò che mangiamo genera giorno dopo giorno più inquinamento e surriscaldamento
climatico di tutte le autovetture, gli aerei, gli autobus e i camion messi insieme. Ci
vengono suggerite buone pratiche ecologiche quotidiane – la raccolta differenziata, un
impiego domestico moderato di acqua, l’acquisto di lampadine a basso consumo, l’uso
della bicicletta e dei mezzi pubblici –, ma nessuno ci dice con chiarezza che il fattore
più devastante per l’ambiente in cui viviamo non sono le automobili o le grandi
fabbriche bensì il nostro regime alimentare. Spesso sono le stesse associazioni
ambientaliste a coprire gli affari e gli interessi dell’industria zootecnica. “Regime
alimentare” è un libro politico e un pamphlet ricco di dati che invita a un consumo
alimentare più consapevole. Per il nostro benessere e per la salute dell’ambiente in cui
viviamo.
Richard Oppenlander è uno scrittore e saggista da anni impegnato sui temi
dell’alimentazione e della sostenibilità ambientale. I suoi studi e le sue conferenze
pubbliche negli Stati Uniti sono stati fonte importante di ispirazione per Kip Andersen
e Keegan Kuhn, gli autori di ”Cowspiracy”, l’incredibile documentario che a oggi
rappresenta la sfida più forte lanciata al movimento ambientalista.

"Pesca intensiva e allevamenti industriali: le conseguenze delle nostre cattive abitudini a tavola"

autore:
Richard Oppenlander
collana: Reverse
dettagli: 234
condividi
stampa dettagli
Acquista su IBS

Regime alimentare

"Pesca intensiva e allevamenti industriali: le conseguenze delle nostre cattive abitudini a tavola"

autore:
Richard Oppenlander
collana: Reverse
dettagli: 234
prezzo: 16 €

PRETESTI PER LEGGERLO
del libro "Regime alimentare"
(di Richard Oppenlander)



Dopo questo libro sarà impossibile dire:
"Io non sapevo"
Un atto di accusa
contro l'industria della carne e del pesce
e le nostre abitudini alimentari




Le vostre recensioni 0 recensioni
5 stelle
 (0)
4 stelle
 (0)
3 stelle
 (0)
2 stelle
 (0)
1 stella
 (0)

FAI LA TUA RECENSIONE

Vota e scrivi la recensione





Numero di caratteri disponibili: 500
 Privacy: ho preso visione della nota informativa.

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere, in qualità di responsabile del Blog è l’unico soggetto che può aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, con Via Melzi d'Eril 44 - 20154 Milano e.mail: info@chiarelettere.it



un pretesto per leggerlo
Tratto da Regime alimentare

Richard Oppenlander

Un atto di accusa
contro l'industria della carne e del pesce
e le nostre abitudini alimentari