La versione di Vasco


Vasco Rossi presenta il libro
DI COSA PARLA
Quarta di copertina
del libro "La versione di Vasco"
(di Vasco Rossi)

"Vivere significa poter scegliere. Chi non sceglie si sottopone alle scelte degli altri."
S. Kierkegaard

"Ognuno ricorda le cose alla sua maniera, ognuno un po' se la racconta. Le biografie sono tutte false. Io sono stato franco. Con questo libro di dichiarazioni forse si capirà di più la mia versione. La versione di Vasco."
V.R.

"Tutto sommato sono la dimostrazione vivente che si può vivere anche senza fare troppi compromessi... con se stessi..."

"Amorale anarchico autentico. Il nuovo libro di Vasco Rossi "

autore:
Vasco Rossi
collana: Reverse
dettagli: 208 pagine
condividi
stampa dettagli
Acquista su IBS

La versione di Vasco

"Amorale anarchico autentico. Il nuovo libro di Vasco Rossi "

autore:
Vasco Rossi
collana: Reverse
dettagli: 208 pagine
prezzo: 14,00 €

PRETESTI PER LEGGERLO
del libro "La versione di Vasco"
(di Vasco Rossi)



"La realtà, a vederla bene, è dura, non sempre giusta, ma io la prendo come una sfida e dico sempre: andiamo a vedere fino in fondo. Questo è ciò che ci fa essere uomini, andare avanti nonostante tutto, anche se intorno la realtà ti fa schifo."
"Mio padre era socialista e non essere schierato in quegli anni con i comunisti o i preti non pagava a Zocca. Nella comune teatrale di Bologna ho scoperto Bakunin e gli anarchici. Non quelli che mettono le bombe, ma uomini migliori, liberi, talmente responsabili che non c'è più bisogno di uno Stato che ti detti le regole."
"Non sono mica Vasco Rossi io. Sono una persona, sono un uomo, mica un eroe invulnerabile come Achille. Dove mi colpisci io sanguino, Vasco Rossi no, lui non sente niente."
"La realtà, a vederla bene, è dura, non sempre giusta, ma io la prendo come una sfida e dico sempre: andiamo a vedere fino in fondo. Questo è ciò che ci fa essere uomini, andare avanti nonostante tutto, anche se intorno la realtà ti fa schifo."
"Mio padre era socialista e non essere schierato in quegli anni con i comunisti o i preti non pagava a Zocca. Nella comune teatrale di Bologna ho scoperto Bakunin e gli anarchici. Non quelli che mettono le bombe, ma uomini migliori, liberi, talmente responsabili che non c'è più bisogno di uno Stato che ti detti le regole."
"Non sono mica Vasco Rossi io. Sono una persona, sono un uomo, mica un eroe invulnerabile come Achille. Dove mi colpisci io sanguino, Vasco Rossi no, lui non sente niente."




Le vostre recensioni 25 recensioni
5 stelle
 
 (22)
4 stelle
 
 (3)
3 stelle
 (0)
2 stelle
 (0)
1 stella
 (0)

FAI LA TUA RECENSIONE

Vota e scrivi la recensione





Numero di caratteri disponibili: 500
 Privacy: ho preso visione della nota informativa.

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere, in qualità di responsabile del Blog è l’unico soggetto che può aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, con Via Melzi d'Eril 44 - 20154 Milano e.mail: info@chiarelettere.it


Federica Russo:
La cosa più sconvolgente è aver avuto la sensazione non di leggerti in un libro ma di dialogare con te, come se fossimo amici da sempre, capaci di condividere momenti di vita.Siamo di due generazioni diverse ma non fa molta differenza,la vita è sempre la stessa,cambiano solo gli attori.Sapevo che sei un grande uomo e di sicuro non avevo bisogno di un libro per averne conferma, mi bastano le tue canzoni.Grazie per avermi permesso di scoprire il Vasco uomo e non la rockstar.

Giulio Papili:
libro molto interessante, mi ha preso moltissimo..

tina da bellonio:
vero, sincero, uomo come pochi capace di trasmettere emozioni forti, sa esprimere con concetti semplici grandi pensieri perché non si atteggia come i nostri politici, ma i suoi pensieri sono grandi e profondi e dettati da una grande sensibilità!

Valentina:
Ascolto la tua musica da che ho memoria, che dire per me tu sei il mio punto di riferimento musicale, in fondo per scrivere così non puoi essere un uomo qualunque, io penso e tu scrivi...sembra che viviamo due vite parallele, per non parlare del tuo libro, l'ho letto sorridendo come se stessi confrontandomi col mio caro amico. Vedo la vita come la descrivi, "vivere o niente". Anche se a volte la vita ti porta dove non vorresti.

cristina cerrone:
Ho conosciuto una persona che non corrisponde affatto a quella creata dai media in tutti questi anni. Ora oltre al Vasco Rossi autore di canzoni e cantante, apprezzo anche il Vasco uomo, figlio, padre, compagno, amico e lettore. Non pensavo fossi così, una gran bella scoperta. Ti ho conosciuto quasi bimba e ti apprezzo ancor di più ora da adulta. Ora quando ascolto le tue canzoni e leggo le tue dichiarazioni capisco meglio cosa c'è dietro e perchè le hai scritte e dette. Cristina

Cristian:
Gran bel libro,mi e' piaciuto leggere e capire i pensieri di un uomo che ha fatto della sua vita un esempio per molti.Ho scoperto dei lati del Blasco che non conoscevo e non avrei mai immaginato.Grande Vasco 10 e lode.

Lucy:
Semplicemente stupendo.. Un libro straordinario letto in neanche un giorno!! Vorrei sfidare chiunque ad arrivare alla sua età dopo ciò che ha passato.. E' un mito,una persona profonda e anche un pò "filosofo"!!! E', e resterà sempre, un GRANDE!!!!

alessandra marini:
Lui m'illumina d' immenso! grazie kom

Samuel Bergamin:
Bellissimo libro. Grande Vasco. Io purtroppo sono molto giovane, ho solo 21 anni, e tante cose di te non le sapevo. Mi soffermavo alle tue canzoni e studiavo solo quelle. Immaginavo che dietro a un talento UNICO ci fosse un vero uomo. Non nascondo che anche io da uomo mi sono commosso nel leggere il tuo libro. Mi rivolgo a tutti coloro che sono scettici, compratelo e non ve ne pentirete, io l'ho finito in meno di 48ore e vi assicuro che merita tantissimo. Molto leggero e fluido come testo.

Antonino Pastorello:
Un libro da leggere tutto d' un fiato...per chi è innamorato del "Poeta Komandante" ovviamente, mentre per chi non lo ama questo è un modo per scoprire un autore di una cultura inaspettata. Le sue parole non sono solo frutto di Emozioni ma sono derivate dello studio di autori molto impegnati come Nietzsche o altri grandi della letteratura;" questo non te l'aspettavi eh". Qui il Kom ti mette in mano il suo cuore, come sempre...con le sue canzoni, ma qui fa un altro effetto. Grazie di nuovo Kom.

Michele C:
Grazie Vasco,libro stupendo,sei stato molto sincero in tutte le varie citazioni,col passare degli anni si vede che sei maturato molto,ma ci piaci anche così!!!!per alcuni ,come me, non è stata una scoperta e non sono state citazioni mai lette. Alcune si magari,ma messe ,come hai fatto,in questo ordine,possono rendere l'idea di quello che intendi esprimere anche a qualsiasi altro lettore che non ti segue!....spero di poterti abbracciare prima o poi!! Grazie di tutto...............................

sandra:
Bello,semplice ma reale ,quotidiano.E' riuscito a dare voce a ognuno di noi. Le nostre emozioni, le gioie ,le paure....... leggendo il libro ce le ritroviamo li, scritte nero su bianco,indelebili,eterne.Grazie

martina bernasconi:
il libro più bello che ho letto in tutta la mia vita! (e non è una balla!). semplicemente stupendo, intrigante e affascinante; un libro del genere lo poteva scrivere solo VASCO! grande sei fantastico e non la finirai mai di stupirci... =)

Stefania 65:
Bellissimo, l'ho letto in un attimo,sei tutti noi. Ora lo passo a mia mamma.

caviglioli ilaria:
beh che dire vasco è sempre vasco...mi è piaciuto questo libro perchè in molte cose mi riconosco,e poi perchè si capisce che vasco rossi prima di essere una rockstar è una persona come tutte le altre...

Herrgott Véronique:
Conquistata, affascinata, commossa e incantata dalla prima all'ultima riga ... Un viaggio nell'intimità, un'intimità certo calcolata, ma profonda e sincera ... Una parte dell'uomo attraverso l'artista, una parte dell'artista attraverso l'uomo ... Nessun' disappunto, nessuna delusione ... Ho sorriso, ho approvato, sono stata toccata, ho sentito le emozioni, i sentimenti, il vero significato delle parole ... Grazie per avere condiviso questi momenti di vita, queste parte di se stesso, queste riflessioni che non possono lasciare indifferenti ... Vasco non è un Dio, non è un mito, prima di tutto è un'uomo.. Ho sempre separato l'uomo dalla rockstar ... Anche ora la Rockstar è, e sarà per sempre un'compagno di vita meraviglioso... L'uomo, sarà per sempre uno dei miei ricordi più belli ... Ma ad un altro,come a l'altro, ho una unica cosa da dire: Grazie, sì, simplicemente grazie ...

Daniela Montemurro:
stupendo

Eugenio Fatone:
Nell'avere tra le mani La Versione di Vasco ho risentito il Brivido che t'invade corpo ed anima ... simile a quello che puoi provare solo quando hai tra le mani il biglietto del prossimo concerto ... Emozioni allo Stato Puro incontaminate ..... Diciamo un prontuario gradevole dopo la cui lettura puoi decidere se Vivere o Niente io sono 30 anni che ho scelto di vivere a ritmo Vasco.komandante Grazie.

Renato Simoni:
Una visione della vita fuori del comune, ora capisco il perchè sia diventato cosi grande, consiglio sinceramente di leggerlo, mi è piaciuto per la sua semplicità. Ciao

Alessandra Lorenzini :
Quando si ha tra le mani un libro si deve sempre fare una sostanziale differenza tra cosa c'è scritto e cosa ci sia di vero e reale tra cio' che l'autore ci comunica e cio' che è la realta'. Con la Versione di Vasco si ha l'assoluta certezza che cio' che si va' a leggere è qualcosa di puro incontaminato reale ... che ci arriva direttamente dal cuore di un Grande Social Rocker che ha di noi stima e rispetto.Una Biografia Vera .. che scuote gli animi e le coscienze di un'Anima Fragile.Grazie kom

Barbara Pedrinazzi:
Come dice Il Vasco "tutti NOI abbiamo un Vasco incorporato" ma solo Lui riesce a farli affiorare tutti insieme. VASCO VASCO OLE' OLE' OLE' VASCOOOOOOOOO. Grazie Barbara

maurizio moro:
MEGLIO DI COSI CREDO FOSSE IMPOSSIBILE DA FARE...LEGGENDOLO SEMBRA QUASI CHE PAROLA DOPO PAROLA VASCO RACCONTI LA VITA DI OGN'UNO DI NOI...DA BRIVIDI

BruceS:
Le sue dichiarazioni, danno una visione completa del musicista e dell'uomo Vasco; con tutte le sue contraddizioni, le passioni, l'anarchia e la libertà che l'hanno sempre contraddistinto. Storia vera di un sopravvissuto. Eh già....io sono ancora qua!!

Stefano77:
Un libro che condensa tutti i pensieri del più grande rocker italiano. Anticonformista, senza peli sulla lingua, sfrontato. Come è sempre stato.

Carla Villa:
Vi segnalo, anzichè scriverla, la miglior recensione (a parer mio) trovata in rete... http://www.vascorossi.net/urlo/la-versione-di-vasco/ (di Arcangelo Ark Tangorra) Dice davvero tutto... ...La Versione di Vasco" è finalmente in libreria. Ragazzi e ragazze di ben quattro generazioni hanno saturato i canali di distribuzione on line e le più tradizionali "commesse" degli ordini nei negozi. Ma chi sarà mai, questo Vasco Rossi, che ha avuto così tanto successo?...


un pretesto per leggerlo
Tratto da La versione di Vasco

Vasco Rossi

Tratto da La versione di Vasco

Vasco Rossi

"Non sono mica Vasco Rossi io. Sono una persona, sono un uomo, mica un eroe invulnerabile come Achille. Dove mi colpisci io sanguino, Vasco Rossi no, lui non sente niente."