La storia di Igor Markevič


Giuseppe Rocca presenta il libro
DI COSA PARLA
Quarta di copertina
del libro "La storia di Igor Markevič"
(di Giovanni Fasanella,Giuseppe Rocca)

Un direttore d’orchestra, uno storico palazzo romano, le Br: che cosa tiene insieme questo strano triangolo? Una nuova puntata sul caso Moro.

Il caso Moro continua a far parlare di sé perché ancora troppe verità sono state negate. Questo libro prova a offrire una pista inedita eppure ampiamente verificata attraverso le storie di personaggi in apparenza lontani, in realtà collegati dalla medesima catena di eventi. Seguendo la storia del direttore d’orchestra Igor Markevič e dei grandi personaggi del Novecento (Cocteau, Berenson, Nižinskij, Nabokov, Chaplin, Béjart, Ben-Gurion, Vlad), si intravede un filo rosso che dalla Parigi degli anni Trenta arriva dritto fino all’omicidio Moro, passando per salotti brulicanti di spie, diplomatici internazionali, avventurieri, regine della mondanità e regine vere, grandi massoni e banchieri, politici potenti e faccendieri. Francia, Stati Uniti, Unione Sovietica, Israele, Inghilterra, Spagna, e finalmente l’Italia, Firenze e Roma. Qui la storia di Markevič si incrocia con quella della famiglia Caetani e del loro palazzo. Qui è stato trovato il cadavere di Aldo Moro. Secondo Giovanni Pellegrino, presidente della Commissione stragi, e sulla base dell’indagine condotta dai due autori, proprio Markevič potrebbe essere l’intermediario delle trattative tra Brigate rosse e servizi segreti di vari paesi che avvennero in quei drammatici giorni per la liberazione di Moro. L’autopsia rivelò che lo statista fu praticamente ucciso sul posto, perciò la sua ultima prigione doveva trovarsi a non più di cinquanta metri. Un libro per oltrepassare la soglia davanti alla quale, nella primavera del 1978, i servizi segreti italiani dovettero fermarsi.

Giovanni Fasanella è giornalista, documentarista e sceneggiatore. Autore di molti libri d’inchiesta sulla storia segreta italiana, per Chiarelettere ha pubblicato IL SOL DELL’AVVENIRE (dvd + libro, con Gianfranco Pannone, 2009), INTRIGO INTERNAZIONALE (con Rosario Priore, 2010), IL GOLPE INGLESE (con Mario José Cereghino, 2011), UNA LUNGA TRATTATIVA (2013).
Giuseppe Rocca è stato docente di Storia dello spettacolo all’Accademia nazionale d’arte drammatica di Roma. Sceneggiatore e regista, ha ottenuto diversi riconoscimenti tra cui il premio Flaiano, il premio Bufalino, due premi Solinas.

"Un direttore d'orchestra nel caso Moro"

autore:
Giovanni Fasanella,Giuseppe Rocca
collana: Reverse
dettagli: 496 pagine
condividi
stampa dettagli
Acquista su IBS

La storia di Igor Markevič

"Un direttore d'orchestra nel caso Moro"

autore:
Giovanni Fasanella,Giuseppe Rocca
collana: Reverse
dettagli: 496 pagine
prezzo: 16,90 €

PRETESTI PER LEGGERLO
del libro "La storia di Igor Markevič"
(di Giovanni Fasanella,Giuseppe Rocca)



Un direttore d’orchestra, uno storico palazzo romano, le Br: che cosa tiene insieme questo strano triangolo? Una nuova puntata sul caso Moro.




Le vostre recensioni 1 recensioni
5 stelle
 (0)
4 stelle
 (0)
3 stelle
 (0)
2 stelle
 (0)
1 stella
 
 (1)

FAI LA TUA RECENSIONE

Vota e scrivi la recensione





Numero di caratteri disponibili: 500
 Privacy: ho preso visione della nota informativa.

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere, in qualità di responsabile del Blog è l’unico soggetto che può aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, con Via Melzi d'Eril 44 - 20154 Milano e.mail: info@chiarelettere.it


Danilo Fabbroni:
...finito di leggerlo stamani, ma conoscevo la versione per i tipi einaudiani: questa ovviamente per completezza è decisamente superiore, 'quasi' inutile dire che questo testo rappresenta negli anni Duemila quello che fu - per importanza CAPITALE - 'Gli Adelphi della dissoluzione' negli anni Novanta! Imperdibile.


un pretesto per leggerlo
Tratto da La storia di Igor Markevič

Giovanni Fasanella,Giuseppe Rocca

Un direttore d’orchestra, uno storico palazzo romano, le Br: che cosa tiene insieme questo strano triangolo? Una nuova puntata sul caso Moro.