Il Gallo siamo noi

DI COSA PARLA
Quarta di copertina
del libro "Il Gallo siamo noi"
(di Viviana Correddu)

“DON GALLO HA SAPUTO ACCOGLIERE PERSONE ANARCHICHE E IMPREVEDIBILI, SPESSO DISASTRATE E ANCHE INAFFIDABILI, E HA COSTRUITO CON LORO UNA COMUNITÀ BELLISSIMA.”
DALLA PREFAZIONE DI VASCO ROSSI

“IN QUESTO LIBRO NON C’È SOLO IL ‘MIO’ DON GALLO, C’È ANCHE QUELLO DI TANTE ALTRE PERSONE... I NOSTRI OCCHI BRILLANO DELLA STESSA LUCE, PERCHÉ HANNO AVUTO L’ONORE DI INCONTRARLO SULLA PROPRIA STRADA.”
VIVIANA CORREDDU

Viviana aveva ventisette anni quando bussò alla porta della Comunità San Benedetto. Pesava trentasette chili, la vita prosciugata dall’eroina. Un’ANIMA FRAGILE... Sembrava una missione impossibile e invece in due anni tutto è cambiato. Grazie alla sua forza di volontà, grazie a quegli amici veri e unici che non ti chiedono mai nulla in cambio, grazie alla passione di sempre per le canzoni di VASCO ROSSI, colonna sonora di tante vite non addomesticabili, e soprattutto grazie a DON GALLO , il motore che ha innescato la rinascita.
QUESTO LIBRO È IL RACCONTO DELLA SUA LIBERAZIONE. Una storia semplice e proprio per questo straordinaria. Il ritratto inedito del prete di strada più irregolare e imprevedibile d’Italia, che in queste pagine viene raccontato nella sua quotidianità, anche con le debolezze e le contraddizioni. In un momento storico in cui tutto invita al conformismo, Viviana ha scombinato le carte trovando solo così la sua strada. “Scoprire che qualcuno poteva ancora fidarsi di me mi ha aperto un mondo, questo sì che è rivoluzionario.”
Solo così ha imparato a volersi bene, perfino a osare. Come quando don Gallo l’ha portata all’incontro con l’ex ministro Giovanardi. “Perché il Gallo voleva me, una ‘tossica di merda’? Perché è così che ci chiamava ironico, i ‘miei tossici di merda’...”
Questo libro, scritto CON LA PARTECIPAZIONE DELLA COMUNITÀ SAN BENEDETTO, è la testimonianza più vera di quanto gli insegnamenti “del Gallo” siano ancora vivi ed essenziali. Un’eredità che i suoi ragazzi non potranno mai dimenticare. Non solo loro.

Viviana Correddu è nata a Genova nel 1980. Dopo il liceo si è iscritta all’università, facoltà di Filosofia. A metà del secondo anno ha iniziato a fare uso di droghe. Nel 2004 lascia gli studi. Il suo vocabolario si riempie di parole come roba, stagnole, metadone, astinenza, fuorivena, Sert, il servizio per le tossicodipendenze, eccetera. Nel 2007 sceglie di entrare in comunità. Oggi è sposata e ha una figlia. Lavora come commessa in un grande magazzino e per passione scrive.

La COMUNITÀ SAN BENEDETTO AL PORTO, fondata da don Andrea Gallo, inizia la sua attività nel 1975, nei locali della canonica messa a disposizione dal parroco di Genova don Federico Rebora. Da allora si occupa di promozione dei diritti e tutela delle persone. Promuove i beni comuni e l’utilizzo degli spazi urbani. Lavora in accreditamento o convenzione con Asl, comuni, regioni, istituti di istruzione, università, prefetture e altre cooperative sociali. Si occupa di persone prese in carico dai servizi, donne vittime di violenza e sfruttamento, persone affette da dipendenze. Costruisce reti di collaborazione tra soggetti pubblici e privati sul territorio di Genova e Alessandria.

"di Viviana Correddu con la Comunità San Benedetto al Porto"

autore:
Viviana Correddu
prefazione di: Vasco Rossi
collana: Reverse
dettagli: 192 pagine
condividi
stampa dettagli
Acquista su IBS

Il Gallo siamo noi

"di Viviana Correddu con la Comunità San Benedetto al Porto"

autore:
Viviana Correddu
prefazione di: Vasco Rossi
collana: Reverse
dettagli: 192 pagine
prezzo: 13 €

PRETESTI PER LEGGERLO
del libro "Il Gallo siamo noi"
(di Viviana Correddu)



"Don Gallo ha saputo accogliere persone anarchiche e imprevedibili, spesso disastrate e anche inaffidabili, e ha costruito con loro una comunità bellissima."
Vasco Rossi
"In questo libro non c'è solo il 'mio don Gallo, c'è anche quello di tante altre persone... I nostri occhi brillano della stessa luce, perché hanno avuto l'onore di incontrarlo sulla propria strada."Viviana Correddu




Le vostre recensioni 0 recensioni
5 stelle
 (0)
4 stelle
 (0)
3 stelle
 (0)
2 stelle
 (0)
1 stella
 (0)

FAI LA TUA RECENSIONE

Vota e scrivi la recensione





Numero di caratteri disponibili: 500
 Privacy: ho preso visione della nota informativa.

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere, in qualità di responsabile del Blog è l’unico soggetto che può aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, con Via Melzi d'Eril 44 - 20154 Milano e.mail: info@chiarelettere.it



un pretesto per leggerlo
Tratto da Il Gallo siamo noi

Viviana Correddu

"In questo libro non c'è solo il 'mio don Gallo, c'è anche quello di tante altre persone... I nostri occhi brillano della stessa luce, perché hanno avuto l'onore di incontrarlo sulla propria strada."Viviana Correddu