Assicurazione a delinquere

DI COSA PARLA
Quarta di copertina
del libro "Assicurazione a delinquere"
(di Massimo Quezel)

- Sono stato anch’io uno di voi, so bene come funzionano certe cose.
- Lasciamo stare, ormai non ci dormo più la notte.
- Cosa siete diventati, il diavolo?
- Il diavolo no, ma quasi.
Estratto di una conversazione tra Massimo Quezel e una liquidatrice assicurativa

“Ho assistito migliaia di danneggiati bisognosi di aiuto. Ho fatto il liquidatore assicurativo per più di dieci anni. Le compagnie mi temono perché conosco tutti i loro trucchi. Questo libro, lo so, le farà molto arrabbiare.”
Massimo Quezel

È LA PRIMA VOLTA CHE UN EX MANAGER ASSICURATIVO, OGGI TRA I PIÙ AFFERMATI ESPERTI D’INFORTUNISTICA IN ITALIA, RACCONTA TUTTO: segreti, trucchi, bugie di una lobby potentissima. Un business gigantesco costruito sulla pelle delle persone. Con questa testimonianza dall’interno che lascia sgomenti, Massimo Quezel rompe finalmente il silenzio assordante prodotto da un’informazione falsa e paludata, imbastita a suon di campagne pubblicitarie milionarie.

LA VERITÀ È UN’ALTRA. Otto volte su dieci le compagnie non riconoscono il giusto risarcimento. I costi delle polizze sono i più cari d’Europa perché devono anche coprire inefficienze e comportamenti scorretti delle assicurazioni. Esiste un ente di vigilanza che ogni anno commina multe per milioni di euro alle compagnie. Il mantra delle assicurazioni è “il miglior guadagno è il risparmio”. Peccato che dietro quel risparmio ci siano persone vittime di gravi incidenti stradali, pazienti costretti a convivere con lesioni permanenti a causa di trattamenti sanitari errati e molto altro. Dopo vent’anni di esperienza sul campo, Quezel mette a disposizione del lettore un patrimonio unico di conoscenze, casi e storie, svela i dieci comandamenti da osservare per non essere fregati, racconta le trattative che ha affrontato e le battaglie che ha combattuto.
QUESTO LIBRO È UNO STRUMENTO UNICO e imprescindibile per difendersi da trucchi e abusi.

Massimo Quezel, imprenditore padovano, nel 1997 è coinvolto in un incidente stradale grave. Dopo aver vissuto in prima persona l’ostilità e i ricatti della compagnia assicurativa chiamata a risarcirlo, ha dedicato anni allo studio e alla formazione nell’ambito dell’infortunistica con l’obiettivo di fare da controcanto solido e professionale allo strapotere delle assicurazioni. È stato pioniere in Italia nel settore dell’infortunistica. A partire dal 2001 ha costruito un network di agenzie il cui obiettivo è tutelare i diritti dei danneggiati e lottare per ottenere il giusto risarcimento. I suoi siti sono: http://www.massimoquezel.it/ e http://www.infortunisticablu.com/ Il suo blog è http://responsabilitaerisarcimento.blogspot.it/

"Confessioni di un insider"

autore:
Massimo Quezel
collana: Reverse
dettagli: 160
condividi
stampa dettagli
Acquista su IBS

Assicurazione a delinquere

"Confessioni di un insider"

autore:
Massimo Quezel
collana: Reverse
dettagli: 160
prezzo: 14 €

PRETESTI PER LEGGERLO
del libro "Assicurazione a delinquere"
(di Massimo Quezel)



- Sono stato anch’io uno di voi, so bene come funzionano certe cose.
- Lasciamo stare, ormai non ci dormo più la notte.
- Cosa siete diventati, il diavolo?
- Il diavolo no, ma quasi. Estratto di una conversazione tra Massimo Quezel e una liquidatrice assicurativa
“Ho assistito migliaia di danneggiati bisognosi di aiuto. Ho fatto il liquidatore assicurativo per più di dieci anni. Le compagnie mi temono perché conosco tutti i loro trucchi. Questo libro, lo so, le farà molto arrabbiare.”
Massimo Quezel




Le vostre recensioni 0 recensioni
5 stelle
 (0)
4 stelle
 (0)
3 stelle
 (0)
2 stelle
 (0)
1 stella
 (0)

FAI LA TUA RECENSIONE

Vota e scrivi la recensione





Numero di caratteri disponibili: 500
 Privacy: ho preso visione della nota informativa.

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere, in qualità di responsabile del Blog è l’unico soggetto che può aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, con Via Melzi d'Eril 44 - 20154 Milano e.mail: info@chiarelettere.it



un pretesto per leggerlo
Tratto da Assicurazione a delinquere

Massimo Quezel

“Ho assistito migliaia di danneggiati bisognosi di aiuto. Ho fatto il liquidatore assicurativo per più di dieci anni. Le compagnie mi temono perché conosco tutti i loro trucchi. Questo libro, lo so, le farà molto arrabbiare.”
Massimo Quezel