Il direttore


Luigi Bisignani presenta il libro
DI COSA PARLA
Quarta di copertina
del libro "Il direttore"
(di Luigi Bisignani)

«L’italiano sulle orme di Ken Follett.»
Corriere della Sera

«Non è il denaro che non dorme mai, è il potere.»

«Fra morti e intercettazioni che non vengono pubblicate, Bisignani lancia qualche avvertimento, scrive bene e non esagera nell'immaginare poteri talmente invisibili da sfuggire al lettore normale.»
Barbara Palombelli - Il Foglio

«Luigi Bisignani c’è riuscito di nuovo: per mesi, con una curiosità morbosa venata d’inquietudine, in tanti hanno atteso il suo romanzo Il direttore così come un anno fa avevano aspettato il libro intervista L’uomo che sussurrava ai potenti
Il Fatto Quotidiano

«Un super thriller sul potere..vivamente consigliato.»
Flavio Briatore

Mauro De Blasio, direttore di un grande quotidiano nazionale, è pronto a tutto pur di non cadere: ha troppe cose da perdere, molto più che il posto alla guida di un giornale con una redazione ormai in subbuglio. Quando il potere del banchiere che l’ha portato in vetta scricchiola paurosamente, tocca a lui offrire il suo aiuto. Con ogni mezzo. Anche Fosco Massani, cronista di nera, è pronto a tutto. Perché non ha niente da perdere. Così, dopo la scoperta di un misterioso omicidio, trovandosi in mezzo ai fili sciolti di quelle che sembrano infinite vicende, decide, per una volta, di provare ad annodarli. Quella che si compone davanti ai suoi occhi è una storia inquietante, in cui compaiono banchieri, uomini d’affari, indagati eccellenti, escort e prelati, magistrati, giornaliste troppo informate, paparazzi, agenti segreti, spie irresistibili. Massani dovrà salire in alto, molto in alto, per riconoscere l’agghiacciante disegno che tiene tutto insieme. Dopo il successo de L’uomo che sussurra ai potenti, scritto con Paolo Madron, Luigi Bisignani torna con un thriller inaspettato e trascinante, che entra nelle stanze del potere – quello più sfacciato e quello più subdolo – e ci porta dal Vaticano alle coste della Florida, passando per Milano, Roma, Varsavia, Madrid, inseguendo una trama vertiginosa in cui si riconoscono trent’anni di ombre, segreti, scandali, complotti italiani. Al fondo di quel precipizio, a un palmo dallo schianto, c’è il paese di oggi.

Luigi Bisignani ha lavorato per l’Ansa e ha collaborato con “Panorama”, “l’Espresso” e “Tempo illustrato”. È stato capo ufficio stampa per diversi ministeri della Prima repubblica. Attualmente è partner di una società di consulenza. È coinvolto in alcune tra le più clamorose inchieste giudiziarie degli ultimi anni. Ha scritto per Rusconi due spy story di grande successo: Il sigillo della porpora e Nostra signora del Kgb. Nel bestseller L’uomo che sussurra ai potenti (Chiarelettere 2013, con Paolo Madron) Bisignani ha raccontato i retroscena del potere in Italia negli ultimi trent’anni.
autore:
Luigi Bisignani
collana: Narrazioni
dettagli: 256 pagine
condividi
stampa dettagli
Acquista su IBS

Il direttore

""

autore:
Luigi Bisignani
collana: Narrazioni
dettagli: 256 pagine
prezzo: 16.00 €

PRETESTI PER LEGGERLO
del libro "Il direttore"
(di Luigi Bisignani)



“Non è il denaro che non dorme mai, è il potere.”




Le vostre recensioni 3 recensioni
5 stelle
 
 (3)
4 stelle
 (0)
3 stelle
 (0)
2 stelle
 (0)
1 stella
 (0)

FAI LA TUA RECENSIONE

Vota e scrivi la recensione





Numero di caratteri disponibili: 500
 Privacy: ho preso visione della nota informativa.

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere, in qualità di responsabile del Blog è l’unico soggetto che può aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, con Via Melzi d'Eril 44 - 20154 Milano e.mail: info@chiarelettere.it


Ivan:
Bellissimo. Scrittura scorrevole grazie ad una struttura narrativa molto avvicente piena di colpi di scena. Sicuramente l'autore si sarà ispirato a fatti che effettivamente sono molto vicini alla verità.

amedeo caccio'lui:
Quando era vivo, mi diceva sempre che il potere logora chi non ce l'ha; ora che è morto, l'erede ne segue i consigli e le orme.

francesco panza :
Ho letto la recensione sul sito Adnkronos e ho comprato il libro. Domani me lo divoro, mi intriga.


un pretesto per leggerlo
Tratto da Il direttore

Luigi Bisignani

“Non è il denaro che non dorme mai, è il potere.”