La vita è bella

DI COSA PARLA
Quarta di copertina
del libro "La vita è bella"
(di Leon Trotsky)

“LA VITA È BELLA. POSSANO LE GENERAZIONI FUTURE LIBERARLA DA OGNI MALE, OPPRESSIONE E VIOLENZA, E GODERLA IN TUTTO IL SUO SPLENDORE.”
LEON TROTSKY

Trotsky è molte cose. Non è solo una mente, è anche un corpo, è passione e anche irruenza, raramente senso del limite. Capace di grandi intuizioni – è l’unico tra i rivoluzionari russi a capire, già nel 1906, come la Russia possa fare il salto politico e aprire il ciclo delle rivoluzioni socialiste – ma anche innamorato della sua intuizione al punto da trasformarla in un canone, da ridurla a «regola», smarrendo così quella sensibilità per il concreto, per la realtà reale, che gli aveva fatto comprendere, prima di tutti, le possibilità del futuro.
L’intelligenza alle volte fa velo alle persone, impedisce loro di cogliere ciò che la realtà comunica, perché le lascia imbozzolate nella stima di sé. Anche per questo la vicenda biografica e politica di Trotsky è esemplare e tuttavia anche molto umana. Vera.

Leon Trotsky (1879-1940) è stato uno dei principali protagonisti delle rivoluzioni russe del 1905 e del 1917. Dopo la scomparsa di Lenin, Trotsky entra in contrasto con Stalin e per questo verrà espulso dal partito comunista e cacciato dal paese. Dopo diverse peregrinazioni in vari luoghi del mondo, Trotsky si stabilisce in Messico, accolto da una cerchia di sostenitori locali tra cui gli artisti Diego Rivera e Frida Kahlo, con la quale avrà una relazione. Muore assassinato da un agente sovietico di origine spagnola.

"Possano le generazioni future liberarla da ogni male, oppressione e violenza"

autore:
Leon Trotsky
prefazione di: Bidussa David
collana: Biblioteca Chiarelettere
dettagli: 100 pagine
condividi
stampa dettagli
Acquista su IBS

La vita è bella

"Possano le generazioni future liberarla da ogni male, oppressione e violenza"

autore:
Leon Trotsky
prefazione di: Bidussa David
collana: Biblioteca Chiarelettere
dettagli: 100 pagine
prezzo: 7,90 €

PRETESTI PER LEGGERLO
del libro "La vita è bella"
(di Leon Trotsky)







Le vostre recensioni 0 recensioni
5 stelle
 (0)
4 stelle
 (0)
3 stelle
 (0)
2 stelle
 (0)
1 stella
 (0)

FAI LA TUA RECENSIONE

Vota e scrivi la recensione





Numero di caratteri disponibili: 500
 Privacy: ho preso visione della nota informativa.

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere, in qualità di responsabile del Blog è l’unico soggetto che può aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Chiarelettere, in persona del legale rappresentante pro tempore, con Via Melzi d'Eril 44 - 20154 Milano e.mail: info@chiarelettere.it