Carlotta Zavattiero

seguilo su
Carlotta Zavattiero (Padova, 1973) risiede a Milano. Scrive per «Sette», il magazine del «Corriere della Sera». Per Chiarelettere ha pubblicato "Giorgio Perlasca. Un italiano scomodo", con Dalbert Hallenstein (2010). Ha scritto inchieste su vari argomenti: i padri separati (Poveri padri, Ponte alle Grazie, 2012), il gioco d’azzardo (Lo Stato bisca, Ponte alle Grazie, 2010). Ha collaborato con Ferruccio Pinotti a Olocausto bianco, un’inchiesta sulla pedofilia (Bur-Rizzoli, 2008).
AVVISAMI QUANDO ESCE UN TUO NUOVO LIBRO

e-mail 

 privacy

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere Editore S.r.l, in qualità di responsabile del sito e il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a, in qualità di responsabile del trattamento dei dati sono gli unici soggetti che possono aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale chiarelettere.it, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a con sede in Via Gherardini 10 - 20145 Milano e.mail: info@maurispagnol.it in persona del legale rappresentante pro tempore, il titolare del trattamento dei dati è Chiarelettere Editore S.r.l, in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede in Via Melzi d'Eril 44 - 20145 Milano e.mail: info@chiarelettere.it

i miei articoli da

Santi subito, nessuno mette in ombra Francesco
26 Aprile 2014
Santi subito. Neppure la canonizzazione di papa Wojtyla e Giovanni XXIII riesce a mettere in ombra la fortissima personalità dell'argentino Bergoglio. La santificazione di due pontefici così diversi come Giovanni Paolo II e il papa "buono" è espressione della complessa personalità di papa Francesco. Che significato dare a questa duplice canonizzazione? Vista con sguardo religioso rileva la volontà di riconciliazione e unità che anima la missione di Francesco. Con occhi laici la cosa può essere interpretata come l'atto... continua >>
LA LOBBY DELL'AZZARDO
21 Maggio 2013
Grazie alla puntata di domenica 19 maggio 2013 delle «Iene», ho appreso qualcosa che mai avrei immaginato: esistono senatori e deputati che favoriscono, al momento del voto, gli emendamenti a vantaggio di multinazionali, le cosiddette lobby, da cui ricevono per questo del denaro. Ho appreso dell'edificante prassi dall'assistente di un senatore, che restando anonimo, ha denunciato: «Io so di due multinazionali, una del settore dei tabacchi e un'altra nel settore dei videogiochi e delle slot machine che elargiscono... continua >>
POKER D'AZZARDO
21 Dicembre 2012
Il primo sì alla stabilità frena, ma non blocca la spinta all'azzardo. In Italia l'incentivazione alle scommesse è ormai un treno in folle corsa che non può essere fermato perché fa incasso. La storia degli emendamenti passati nella tarda serata del 19 dicembre in Commissione Bilancio del Senato per anticipare a gennaio 2013 la gara di apertura di mille nuove sale da poker non sono affatto storia: siamo ancora nell'eterno presente, nella fase di sospensione in attesa di... continua >>

il questionario di Proust

Come sono attraverso il noto questionario di Marcel Proust
Il tratto principale del mio carattere
INTUITO
La qualità che desidero in un uomo
COSTANZA
La qualità che preferisco in una donna
DISCREZIONE
Quel che apprezzo di più nei miei amici
NOBILTA D'ANIMO
Il mio principale difetto
DIFFIDENZA
La mia occupazione preferita
IFARE LA DOCCIA
Il mio sogno di felicità
NON AVERE L'ANSIA DI DOVERE FARE ECONOMIA
Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia
PERDERE LA RAGIONE
Quel che vorrei essere
QUELLO CHE SONO, SEMPRE MEGLIO
Il paese dove vorrei vivere
UN'ITALIA PIÚ MODERNA, MADRID, PARIGI
Il colore che preferisco
ROSSO
Il fiore che amo
ROSA
L'uccello che preferisco
CIVETTA
I miei autori preferiti in prosa
JOYCE, ZOLA, WOOLF, ALLENDE
I miei poeti preferiti
GIACOMO LEOPARDI, OMERO
I miei eroi nella finzione
CAPITAN HARLOCK
Le mie eroine preferite nella finzione
LADY OSCAR, LA PROTAGONISTA DE IL GIARDINO SEGRETO
I miei compositori preferiti
VIVALDI, U2, DEPECHE MODE, THE CURE
I miei pittori preferiti
EDWARD HOPPER
I miei eroi nella vita reale
LA CANTANTE MADONNA
Le mie eroine nella storia
NON ME NE VIENE IN MENTE NESSUNA
I miei nomi preferiti
LAVINIA, JACOPO, ALESSANDRO
Quel che detesto più di tutto
L'IGNORANZA VOLGARE
I personaggi storici che disprezzo di più
DITTATORI, POPULISTI DI OGNI PAESE ED EPOCA
L'impresa militare che ammiro di più
QUELLE DEGLI ANTICHI ROMANI
La riforma che apprezzo di più
IL VOTO ALLE DONNE
Il dono di natura che vorrei avere
LA VOCE
Come vorrei morire
ABBRACCIATA A CHI AMO
Stato attuale del mio animo
DISTACCATA PARTECIPAZIONE
Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza
PER LA SOPRAVVIVENZA
Il mio motto
UNA FRASE DI JOYCE: ATTENZIONE A CIÓ CHE DESIDERI DA GIOVANE PERCHÉ SI PUÓ AVVERARE IN ETÁ MATURA

i miei video su

Loading...

sull'autore

Loading...

un pretesto per leggerlo
Tratto da Le lobby del Vaticano

Carlotta Zavattiero

“Qualcuno è arrivato a cedere terreni o appartamenti. Io ho donato un anello con brillanti che avevo ricevuto da mio marito... La continua richiesta di denaro è stata una delle ragioni che mi hanno spinta a uscire.”
Marina Bonaccorso, fuoriuscita dal Cammino neocatecumenale insieme al marito Concetto.