Emanuela Provera

Libri scritti per Chiarelettere:
Dentro l'Opus Dei
seguilo su
Emanuela Provera, milanese, 42 anni, sposata, con una bambina. Lavora come consulente.

All’età di 17 anni conosce l’Opus Dei a Manchester durante una vacanza studio. Nel 1986 a 19 anni e mezzo chiede l’ammissione come numeraria mentre viveva come studentessa fuori sede presso la Residenza Universitaria Viscontea, un’elegante sede dell’Opus Dei, femminile, nel cuore di Milano, a due passi da Piazza Duomo. La residenza si apriva in quell’anno scolastico e lei fu la prima studentessa a iscriversi. Pochi anni fa fu costituita l’Associazione delle ex-residenti, Emanuela non è citata, né compare nelle foto delle iscritte. Nel 1988 va a vivere stabilmente in un Centro della Prelatura per sole numerarie, a Milano (Residenza Universitaria Torriana). Dopo due anni entra a far parte del Consiglio Locale del Tandem Club, centro della Prelatura a Milano, frequentato prevalentemente da giovani studentesse. Mentre svolge incarichi di governo all’interno della Prelatura, contemporaneamente conclude gli studi universitari. Inizia a collaborare con uno studio legale ma deve interrompere il lavoro perché nel 1992 si trasferisce a Verona per entrare nella direzione della Residenza Universitaria Clivia (Fondazione RUI), dove si occupa prevalentemente di animare un Centro culturale rivolto a ragazze giovani da avvicinare all’Opus Dei. Durante la permanenza a Verona, nel 1993, le viene concessa la «fedeltà», l’incorporazione definitiva nell’Opera. Nel 1998 chiede di essere esonerata dall’incarico di governo, nel 2000 riceve la dispensa dal Prelato che la libera dal vincolo contratto con l’istituzione. Durante tutto il periodo di permanenza nell’Opus Dei collabora con la Fondazione Rui in attività di coaching e organizzazione di eventi oltre che di formazione delle persone appartenenti all’istituzione.

Nel 2009 ha pubblicato con Chiarelettere il libro "Dentro l’Opus Dei".
...
espandi
AVVISAMI QUANDO ESCE UN TUO NUOVO LIBRO

e-mail 

 privacy

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere Editore S.r.l, in qualità di responsabile del sito e il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a, in qualità di responsabile del trattamento dei dati sono gli unici soggetti che possono aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale chiarelettere.it, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a con sede in Via Gherardini 10 - 20145 Milano e.mail: info@maurispagnol.it in persona del legale rappresentante pro tempore, il titolare del trattamento dei dati è Chiarelettere Editore S.r.l, in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede in Via Melzi d'Eril 44 - 20145 Milano e.mail: info@chiarelettere.it

le mie risposte

This content will be replaced when pagination inits.

i miei articoli da

LA LETTERA DI VICTOR
9 Dicembre 2012
Victor è morto il 21 agosto, a 32 anni. Chiese l'ammissione all'Opus Dei come aspirante numerario, con l'intenzione di diventare membro celibe. Poco più di un anno e mezzo prima di morire inviò una lettera ad Agustina L. de los Mozos, amministratore del sito opuslibros.org, nella quale si rivolgeva a un suo direttore spirituale, don Antonio, per salutarlo. Probabilmente Victor voleva consegnare al mondo il suo testamento spirituale. Don Antonio è un sacerdote numerario dell'Opus Dei che lo... continua >>
MARTINI, IL CARDINALE DEL DIALOGO
3 Settembre 2012
Tra le famiglie che mi hanno contattato dopo la pubblicazione del libro "Dentro l'Opus Dei" c'è quella dei signori X. Conobbero l'Opus Dei negli anni 80 perché i figli frequentavano i Club culturali promossi dall'istituzione. I ragazzi erano ancora adolescenti quando furono oggetto del proselitismo di persone dell'Opera, uno di loro entrò come numerario (membro celibe che vive nei Centri della prelatura) ed è stato causa di molta sofferenza per i genitori che si sono espressi con queste... continua >>
OPUS DEI, LA CHIESA SVOLGA UN'INDAGINE
17 Giugno 2012
Cresce la pubblicazione di testimonianze contro l'Opus Dei, rese soprattutto da donne e uomini che sono usciti dall'istituzione dopo averne fatto parte per alcuni anni. L'Opus Dei controlla ed esamina questa letteratura con più serietà di quanto non riveli la comunicazione ufficiale che riconduce ad esperienze episodiche le critiche che le vengono mosse. Di recente ho potuto parlare con i genitori di due ragazze dell'Opus Dei che mi hanno descritto le misure adottate dall'istituzione per placare i malesseri... continua >>

il questionario di Proust

Come sono attraverso il noto questionario di Marcel Proust
Il tratto principale del mio carattere
ostinata
La qualità che desidero in un uomo
altezza
La qualità che preferisco in una donna
intelligenza del cuore
Quel che apprezzo di più nei miei amici
fedeltà
Il mio principale difetto
tutto sotto controllo
La mia occupazione preferita
Icorrere - leggere - accendere il fuoco nel camino
Il mio sogno di felicità
girare il mondo in barca vela
Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia
indifferenza e gelosia
Quel che vorrei essere
lo sto diventando
Il paese dove vorrei vivere
italia
Il colore che preferisco
blu
Il fiore che amo
tulipano
L'uccello che preferisco
gabbiano
I miei autori preferiti in prosa
italo calvino amos oz fjodor Dostojevskij
I miei poeti preferiti
thomas stearn eliot alda merini
I miei eroi nella finzione
dylan dog
Le mie eroine preferite nella finzione
blimunda compagna di baltasar e giulia
I miei compositori preferiti
de brabant
I miei pittori preferiti
I miei eroi nella vita reale
donne
Le mie eroine nella storia
I miei nomi preferiti
lavinia kirù sveva
Quel che detesto più di tutto
la sporcizia sui treni e il freddo
I personaggi storici che disprezzo di più
stalin hitler l'imperatore costantino
L'impresa militare che ammiro di più
sbarco in normandia
La riforma che apprezzo di più
Il dono di natura che vorrei avere
il pensiero che trasforma come gli alchimisti
Come vorrei morire
a letto e in amicizia con Dio
Stato attuale del mio animo
felice e un po' nostalgico
Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza
tutte
Il mio motto
"un prigioniero ha il diritto di scappare" (giovanna d'arco)

i miei video su

Loading...

sull'autore

Loading...

un pretesto per leggerlo
Tratto da Dentro l'Opus Dei

Emanuela Provera

"Ogni volta che se ne parla sui giornali, sui libri, in televisione, non posso che ripensare a quegli anni... Oggi i miei figli sono piccoli, fra le preoccupazioni che ho come genitore c'è quella che possano finire nell'Opus Dei."
Saverio, ex numerario, oggi dirigente nel settore finanza