Gianluigi Nuzzi

seguilo su
Gianluigi Nuzzi, milanese, già inviato di «Panorama», «Il Giornale», «Libero», con Chiarelettere è autore di diversi libri di successo. Dopo Vaticano S.p.A. (250.000 copie), ha pubblicato con Claudio Antonelli Metastasi (100.000 copie) e, a seguire, il libro-evento Sua Santità (200.000 copie), che ha portato alla luce tutte le trame di potere all’interno del Vaticano. La popolarità di Nuzzi è in aumento grazie anche alle fortunate trasmissioni che ha curato prima per La7, con Gli intoccabili e Le inchieste di Gianluigi Nuzzi (2012), poi con lo speciale in quattro puntate Segreti e delitti su Canale5 e, dal 2103, con Quarto grado su Rete4.
...
espandi
AVVISAMI QUANDO ESCE UN TUO NUOVO LIBRO

e-mail 

 privacy

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere Editore S.r.l, in qualità di responsabile del sito e il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a, in qualità di responsabile del trattamento dei dati sono gli unici soggetti che possono aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale chiarelettere.it, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a con sede in Via Gherardini 10 - 20145 Milano e.mail: info@maurispagnol.it in persona del legale rappresentante pro tempore, il titolare del trattamento dei dati è Chiarelettere Editore S.r.l, in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede in Via Melzi d'Eril 44 - 20145 Milano e.mail: info@chiarelettere.it

le mie risposte

This content will be replaced when pagination inits.

i miei articoli da

Ponza d'autore, una rassegna fuori dagli schemi
14 Luglio 2013
Riporto anche qui l'intervista rilasciata ad Affaritaliani Quest'anno la rassegna "Ponza d'Autore" (dal 12 luglio al 4 agosto) è dedicata ai grandi cambiamenti in politica, in Vaticano e nell'economia. Ne abbiamo parlato con l'ideatore, il giornalista Gianluigi Nuzzi (che appena lasciato La7 per passare a Mediaset: su Rete4 condurrà "Quarto Grado", e ricoprirà il ruolo di vice direttore di Videonews). Nella sua rassegna (che, per scelta, non gode di finanziamenti pubblici) non sono previsti ospiti politici. Eppure quest'anno... continua >>
Bergoglio, l'innovatore
9 Luglio 2013
Riporto anche qui l'intervista rilasciata a Libreriamo GAVOI - Papa Francesco I? Un innovatore, se non verrà "mummificato". I libri in tv? Non sono abbastanza popolari. Non è mai banale quando parla Gianluigi Luzzi, il giornalista e scrittore protagonista nei giorni scorsi a Gavoi per il L'Isola delle Storie. Lo abbiamo avvicinato poche ore dopo il suo intervento per parlare di libri, attualità e della sua prossima esperienza come vicedirettore di Videonews e conduttore della trasmissione Quarto grado.... continua >>
LA LETTERA SEGRETA DI RATZINGER A FRANCESCO
14 Marzo 2013
L'articolo che segue è stato pubblicato da Libero in data odierna (14/03/2013) C'è una lettera sulla scrivania del nuovo pontefice. L'ha lasciata Benedetto XVI prima di ritirarsi nel silenzio di Castel Gandolfo. Ratzinger ha voluto tracciare alcune linee, alcune osservazioni con l'auspicio che potranno trovare l'attenzione del nuovo pontefice. Potranno. La notizia non viene confermata in Vaticano ma diverse fonti interpellate lo sostengono. Significa che oltre al dossier su Vatileaks e sugli scontri di Curia, 300 pagine scritte... continua >>

il questionario di Proust

Come sono attraverso il noto questionario di Marcel Proust
Il tratto principale del mio carattere
Intuizione e istinto.
La qualità che desidero in un uomo
Lealtà ironia e intuito
La qualità che preferisco in una donna
Uguale all'uomo
Quel che apprezzo di più nei miei amici
Ironia e gusto per la vita
Il mio principale difetto
L'impazienza
La mia occupazione preferita
IScrivere ciò che accade sottotraccia
Il mio sogno di felicità
Dare ai miei figli la possibilità di realizzarsi
Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia
La sofferenza, la morte
Quel che vorrei essere
Quello che sono
Il paese dove vorrei vivere
L'Italia con i valori di ieri tra cinquant'anni
Il colore che preferisco
Blu
Il fiore che amo
Le calle bianche
L'uccello che preferisco
L'aquila
I miei autori preferiti in prosa
Manzoni senza dubbio
I miei poeti preferiti
Paul Eluard, Clemente Rebora
I miei eroi nella finzione
Le mie eroine preferite nella finzione
I miei compositori preferiti
Rachmaninov
I miei pittori preferiti
Balthus
I miei eroi nella vita reale
Quelli senza nome, sconosciuti e che vorrei conoscere
Le mie eroine nella storia
Maria Teresa di Calcutta
I miei nomi preferiti
Edoardo, Giovanni Valentina
Quel che detesto più di tutto
L'ipocrisia, il preconcetto
I personaggi storici che disprezzo di più
Hitler, Stalin
L'impresa militare che ammiro di più
Garibaldi e i mille
La riforma che apprezzo di più
Quelle che i politici non hanno il coraggio di fare.
Il dono di natura che vorrei avere
Agilità fisica e mentale
Come vorrei morire
Di notte senza far soffrire i miei cari
Stato attuale del mio animo
Sereno, curioso
Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza
L'inscienza, la debolezza di chi amo
Il mio motto
Memento audere semper

i miei video su

Loading...

sull'autore

Loading...

un pretesto per leggerlo
Tratto da Vaticano S.p.A.

Gianluigi Nuzzi

Tratto da Vaticano S.p.A.

Gianluigi Nuzzi

"I titoli passati allo Ior sono il risultato di pagamenti di tangenti a uomini politici, per importi certamente a loro ritornati in forma pulita." Lettera di Angelo Caloia al cardinale Angelo Sodano, segretario di Stato del Vaticano, 5 ottobre 1993.