Luca Mercalli

Libri scritti per Chiarelettere:
Prepariamoci nuova edizione
Prepariamoci
seguilo su
Luca Mercalli (Torino, 1966) ha studiato scienze agrarie in Italia e climatologia in Francia, paese al quale deve molto della sua eclettica formazione scientifica e intellettuale. Presiede la Società meteorologica italiana, associazione costituita nel 1865. Ha fondato la rivista «Nimbus», ha pubblicato molti lavori scientifici su clima e ghiacciai e articoli divulgativi su «la Repubblica», «La Stampa», «Donna Moderna» e «Gardenia». Dal 2003 partecipa a Che tempo che fa (Rai3) dove ha introdotto i suoi brevi e incisivi commenti sullo stato del pianeta e della civiltà. Partecipa anche a TG Montagne (Rai2) e ad Ambiente Italia (Rai3). Durante gli ultimi vent’anni ha testimoniato e spiegato la crisi climatica ed energetica in oltre mille conferenze per il grande pubblico e seminari per la scuola e l’università. Fa parte del comitato scientifico di AspoItalia, sezione dell’Association for the Study of Peak Oil and Gas, e del Climate Broadcast Network dell’Unione Europea. Ha pubblicato diversi libri. Tra i più recenti: Le mucche non mangiano cemento (Sms 2004), Filosofia delle nuvole (Rizzoli 2008), Che tempo che farà (Rizzoli 2009) e Viaggi nel tempo che fa (Einaudi 2010). Vive e lavora in Val di Susa, in una piccola casa con orto, alimentata da energia solare.
Nel 2011 ha pubblicato per Chiarelettere il libro "Prepariamoci"
...
espandi
AVVISAMI QUANDO ESCE UN TUO NUOVO LIBRO

e-mail 

 privacy

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere Editore S.r.l, in qualità di responsabile del sito e il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a, in qualità di responsabile del trattamento dei dati sono gli unici soggetti che possono aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale chiarelettere.it, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a con sede in Via Gherardini 10 - 20145 Milano e.mail: info@maurispagnol.it in persona del legale rappresentante pro tempore, il titolare del trattamento dei dati è Chiarelettere Editore S.r.l, in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede in Via Melzi d'Eril 44 - 20145 Milano e.mail: info@chiarelettere.it

le mie risposte

This content will be replaced when pagination inits.

i miei articoli da

Prepariamoci. Al cambiamento che ci attende
30 Giugno 2013
Riporto anche qui un'intervista rilasciata a Gli amanti dei libri, a cura di Barbara Bottazzi "Che tempo che fa" è la trasmissione che lo ha reso noto al grande pubblico, ma Luca Mercalli, torinese, da anni è uno studioso del clima e adotta uno stile di vita a basso impatto ambientale. Presiede la Società metereologica italiana, dirige la rivista Nimbus e cura per "La stampa" una rubrica sul clima. Dagli schermi di Rai Tre cerca di sensibilizzare i... continua >>
Prepariamoci, prima che sia troppo tardi
8 Giugno 2013
Riporto anche qui l'intervista rilasciata a Leggere TuttI n.78 Giugno 2013, a cura di Lucia Castagna. Prima, a "Che tempo che fa", parlava di previsioni e considerazioni metereologiche, piogge venti umidità temperature in aumento o in diminuzione cambiamenti di clima mutamenti di stagioni. Poi ha introdotto qualche piccolo suggerimento legato alla situazione climatica e, visto il gradimento del pubblico, adesso i suoi appuntamenti settimanali sono tutti dedicati ai temi ambientali. Luca Mercalli, presidente della Società Metereologica Italiana, confida... continua >>
Siate pronti per la decrescita
11 Maggio 2013
Riporto anche qui un'intervista rilasciata a Repubblica.it, a cura di Silvana Mazzocchi. PREPARIAMOCI, la festa è finita ed è ormai il tempo del rigore. Consapevoli che energia e risorse naturali non sono senza fondo, è necessario dire basta (da subito) agli sprechi e a quel modo dissennato di consumare che sta portando il pianeta ai limiti del collasso. Ci aspetta un'altra vita, più essenziale e più spartana, prospettiva inevitabile, ma anche possibile. E dunque, se è fondamentale assicurarsi... continua >>

il questionario di Proust

Come sono attraverso il noto questionario di Marcel Proust
Il tratto principale del mio carattere
Poliedrico
La qualità che desidero in un uomo
Affidabilità
La qualità che preferisco in una donna
Soavità
Quel che apprezzo di più nei miei amici
Lo scambio di esperienza
Il mio principale difetto
Impulsività
La mia occupazione preferita
ILettura
Il mio sogno di felicità
Un po' di tempo in più per contemplare la bellezza della natura e dell'arte
Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia
Purtroppo non c'è limite alla scelta!
Quel che vorrei essere
Quello che sono
Il paese dove vorrei vivere
Le Alpi
Il colore che preferisco
Legni chiari
Il fiore che amo
Acquilegia
L'uccello che preferisco
Tutti quelli che cantano in questo momento nel bosco qui a fianco.
I miei autori preferiti in prosa
Hesse, Pavese, Calvino, Rigoni Stern, Giono
I miei poeti preferiti
Gozzano, Rodari
I miei eroi nella finzione
Il principe Andrej Bolkonskij in Guerra e pace
Le mie eroine preferite nella finzione
La protagonista de "La parete" di Marlen Haushofer
I miei compositori preferiti
Haendel, Haydn, Vivaldi, Beethoven
I miei pittori preferiti
Giovanni Segantini, Cesare Maggi, Canaletto e Carlevarijs
I miei eroi nella vita reale
Medici e infermieri (quelli veri)
Le mie eroine nella storia
Tutte le donne dei paesi in guerra
I miei nomi preferiti
Sofia, Ida, Jean-Pierre
Quel che detesto più di tutto
La stupidità, nel senso di Carlo Maria Cipolla
I personaggi storici che disprezzo di più
Li ha già giudicati la storia
L'impresa militare che ammiro di più
I partigiani sulle montagne
La riforma che apprezzo di più
L'Europa dell'energia rinnovabile
Il dono di natura che vorrei avere
Imparare di tutto e di più
Come vorrei morire
Lasciando un'eredità intellettuale per un mondo sostenibile
Stato attuale del mio animo
Combattivo con mestizia
Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza
Quelle a fin di bene
Il mio motto
"desideroso della sola compagnia di quelli i quali comandano non già di chiudere, ma di aprire gli occhi..." (Giordano Bruno)

i miei video su

Loading...

sull'autore

Loading...

un pretesto per leggerlo
Tratto da Prepariamoci nuova edizione

Luca Mercalli

“Caro Sindaco, prova a uscire dal conformismo ideologico, dall’ignoranza, dalla supponenza. Raccogli la sfida ecologica globale come punto di partenza per pensare il futuro con un progetto coraggioso. Adesso. Dopo sarà troppo tardi.”