Paolo Ermani

Libri scritti per Chiarelettere:
Ufficio di scollocamento
seguilo su
Paolo Ermani è nato a Torino. Ha pubblicato assieme a Valerio Pignatta Pensare come le montagne (Terra Nuova Edizioni 2011). Da oltre due decenni lavora nell’ambito delle energie rinnovabili e del risparmio energetico. È presidente dell’associazione Paea (Progetti alternativi per l’energia e l’ambiente), per la quale ha organizzato e tenuto decine di corsi di formazione, incontri pubblici, mostre itineranti, interventi di didattica ambientale e consulenze. Dal 1994 al 2005 è stato responsabile tecnico e organizzativo de La casa ecologica, la mostra itinerante più grande d’Europa su energie rinnovabili e risparmio energetico che ad oggi ha realizzato oltre 150 date in altrettante città italiane. Ha lavorato e collaborato con i maggiori centri europei per le tecnologie alternative. È tra gli ideatori del quotidiano on line «Il Cambiamento», dove ha una rubrica e scrive articoli su attualità, ambiente, energia, bioedilizia, stili di vita (www.ilcambiamento.it). Ha scritto, con Simone Perotti, "Ufficio di scollocamento" (Chiarelettere 2012).
...
espandi
AVVISAMI QUANDO ESCE UN TUO NUOVO LIBRO

e-mail 

 privacy

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere Editore S.r.l, in qualità di responsabile del sito e il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a, in qualità di responsabile del trattamento dei dati sono gli unici soggetti che possono aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale chiarelettere.it, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a con sede in Via Gherardini 10 - 20145 Milano e.mail: info@maurispagnol.it in persona del legale rappresentante pro tempore, il titolare del trattamento dei dati è Chiarelettere Editore S.r.l, in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede in Via Melzi d'Eril 44 - 20145 Milano e.mail: info@chiarelettere.it

i miei articoli da

Il super inciucio e la farsa del voto elettorale
8 Maggio 2013
Il super inciucio fra PD e PDL ci permette di chiarire ulteriormente se il voto elettorale e la politica dei partiti abbiano qualcosa a che vedere con la democrazia e il rispetto degli elettori. Berlusconi da sempre ne dice di tutti i colori contro comunisti e simili, per lui è un comunista chiunque non sia un suo clone e un pericoloso sovversivo può essere pure chi legge la Repubblica o va in bicicletta. Ma dopo insulti di ogni... continua >>
Il giornalismo italiano fra ipocrisia e disinformazione
12 Aprile 2013
È sinceramente difficile dare torto a chi attribuisce al giornalismo italiano delle responsabilità nell'aver condotto l'Italia alla situazione attuale. Del resto è anche un'equazione semplice da fare: nel momento in cui il tuo giornale o la tua televisione hanno interessi e sponsor ben precisi, è chiaro che il giornalismo, l'obiettività e l'etica professionale si riducono al lumicino, se non scompaiono completamente. Lo stesso cosiddetto giornalismo d'inchiesta, se fatto all'interno dello spazio concesso da sponsor o poteri forti, si... continua >>
Scollocamento, un altro modo di fare imprenditoria
2 Aprile 2013
Con la crisi economica e la conseguente chiusura di molte imprese si crea una grande opportunità per ripensare completamente un sistema mercato fallimentare che si preoccupa solo di produrre merci in maniera esponenziale a discapito di persone e ambiente. Che siano in crisi gli imprenditori è facilmente concepibile ma cosa hanno fatto molti imprenditori quando c'erano i periodi di vacche grasse? Hanno accumulato, speso in cose folli, buttato soldi a destra e a manca e adesso si lamentano... continua >>

i miei video su

Loading...

sull'autore

Loading...

un pretesto per leggerlo
Tratto da Ufficio di scollocamento

Simone Perotti,Paolo Ermani

"In ogni territorio l'Ufficio di scollocamento dovrà essere declinato in base alle caratteristiche locali... L'esperienza di scollocarsi sarà differente per ciascuno."