Giuseppe Ciulla

Libri scritti per Chiarelettere:
Un'estate in Grecia
seguilo su
Giuseppe Ciulla è giornalista free lance e autore televisivo. Lavora principalmente per Rai2. Da quattro anni è autore, caporedattore e inviato del talk show politico L’ultima parola; ha firmato il programma sugli errori giudiziari Presunto colpevole, ha svolto reportage e interviste per la trasmissione di politica estera Il grande gioco e ha partecipato all’ultima edizione di XII Round. Ha vinto nel 2006 il Premio Cronista dell’anno «Guido Vergani» con un’inchiesta sulle donne islamiche e nel 2007 il Premio Lingotto d’oro di Sesto San Giovanni. Ha collaborato con «l’Espresso», «Il Messaggero», «Il Giorno», «Leggo», «Famiglia Cristiana», «Avvenimenti», l’agenzia di stampa Italpress, Rds e Radiocapital. È nato a Mazara del Vallo e si considera uomo di confine. Scrive inchieste e racconti di viaggio. Nel 2010 ha pubblicato, insieme con Vittorio Romano, Lupi nella nebbia. Kosovo: l’Onu ostaggio di mafie e Usa (Jaca Book), tradotto anche in tedesco e in serbo, premiato con la medaglia d’argento del Senato. Nel 2011 ha scritto Ai confini dell’impero. 5000 chilometri nell’Europa dei diritti negati (Jaca Book), da cui è stato ricavato lo spettacolo teatrale In viaggio con Beppe.
...
espandi
AVVISAMI QUANDO ESCE UN TUO NUOVO LIBRO

e-mail 

 privacy

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere Editore S.r.l, in qualità di responsabile del sito e il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a, in qualità di responsabile del trattamento dei dati sono gli unici soggetti che possono aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale chiarelettere.it, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a con sede in Via Gherardini 10 - 20145 Milano e.mail: info@maurispagnol.it in persona del legale rappresentante pro tempore, il titolare del trattamento dei dati è Chiarelettere Editore S.r.l, in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede in Via Melzi d'Eril 44 - 20145 Milano e.mail: info@chiarelettere.it

i miei articoli da

Quando l'Europa scoprì per la prima volta Alexis Tsipras
10 Febbraio 2014
Questo è il racconto della notte in cui l'Europa si accorse di Alexis Tsipras, quando Syriza, la coalizione di sinistra guidata dal leader greco, si affermò come seconda forza della Grecia. Ero lì per scrivere il mio libro Un'estate in Grecia (Chiarelettere), e successivamente decidemmo con la casa editrice di non far entrare queste pagine nel mio racconto. Tornano d'attualità ora che anche in Italia la sinistra lo ha scelto come candidato per guidare la Commissione Europea. Non... continua >>
In viaggio per capire piazza Taksim
7 Agosto 2013
Io dalla Bulgaria non passo, grande problema". Mehmet Demir, camionista turco di 36 anni che da 58 giorni non vede sua moglie e i suoi due bambini, non ne vuole sapere di portarci a Istanbul lungo la vecchia via camionabile, quella che dalla Slovenia passa da Croazia e Serbia per poi rientrare in Europa per il boccaporto più marcio, Romania e Bulgaria. Ha paura che la polizia gli chieda una mazzetta. "Sempre fanno questo" biascica in un italiano... continua >>
In viaggio nella Grecia in crisi
25 Giugno 2013
Riporto anche qui l'intervista rilasciata a Vanity Fair (a cura di Francesco Oggiano) La crisi politica greca precipita. Il partito di Sinistra democratica ha ritirato i propri Ministri dal Governo di larghe intese. Il premier Antonis Samaras si ritrova con una maggioranza sempre più risicata per attuare le riforme chieste da Fmi, Ue e Bce in cambio dei nuovi aiuti economici. La borsa è precipitata del 5%. Per raschiare il fondo del barile, il Governo ha deciso di... continua >>

i miei video su

Loading...

sull'autore

Loading...

un pretesto per leggerlo
Tratto da Un'estate in Grecia

Giuseppe Ciulla

“Questa è gente abituata alla precarietà come nessuno nel Vecchio continente. A noi l’incertezza spaventa, loro ci convivono da duemila anni. Per questo in Grecia nessuno morirà per difendere l’euro.”