Andrea Camilleri

seguilo su
Andrea Camilleri è nato a Porto Empedocle (Agrigento) nel settembre 1925. Vive a Roma dal 1949.

Regista teatrale, debutta a Roma nel 1953. Dal 1958 lavora come produttore e regista televisivo e radiofonico in Rai. Ha insegnato Direzione dell’attore al Centro sperimentale di cinematografia, ha tenuto la cattedra di regia, per quindici anni, all’Accademia nazionale d’Arte drammatica Silvio D’Amico.

Nel 1978 ha pubblicato il suo primo romanzo: da allora non ha più abbandonato la letteratura. Ha pubblicato oltre sessanta volumi tra romanzi storici e civili, romanzi polizieschi e la serie che ha come protagonista il commissario Montalbano. Ha venduto, in Italia, circa venti milioni di copie. All’estero, più di otto milioni. È tradotto in più di trentacinque lingue.

Collabora a numerosi quotidiani italiani e stranieri. Ha ricevuto premi letterari in Italia e all’estero. Per Chiarelettere ha pubblicato, con Saverio Lodato, "Un inverno italiano" (2009). Ha tre figlie e quattro nipoti.
...
espandi
AVVISAMI QUANDO ESCE UN TUO NUOVO LIBRO

e-mail 

 privacy

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere Editore S.r.l, in qualità di responsabile del sito e il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a, in qualità di responsabile del trattamento dei dati sono gli unici soggetti che possono aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale chiarelettere.it, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a con sede in Via Gherardini 10 - 20145 Milano e.mail: info@maurispagnol.it in persona del legale rappresentante pro tempore, il titolare del trattamento dei dati è Chiarelettere Editore S.r.l, in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede in Via Melzi d'Eril 44 - 20145 Milano e.mail: info@chiarelettere.it

i miei articoli da

Ecco "Come la penso"
29 Giugno 2013
Riporto anche qui l'intervista a Io Acqua & Sapone, a cura di Angela Iantosca Finalmente l'ho incontrato. Seduto su una poltrona nel cortile dell'Accademia delle Belle Arti di Roma, Andrea Camilleri fuma la sua consueta sigaretta. Con movimenti lenti la porta alla bocca, la respira e poi, alzando leggermente la testa, emette il fumo. Giacca, cravatta, gli occhiali neri, sul tavolino un bicchiere d'acqua e l'ultimo libro, "Come la penso" (Chiarelettere editore), raccolta di articoli da lui scritti... continua >>
"La Costituzione? Mandata in vacca. Il Paese è in mano ai ricattatori"
4 Giugno 2013
Riporto anche qui l'intervista rilasciata al Fatto quotidiano (a cura di Silvia Truzzi). La signora Rosetta apre la porta di casa sorridente. Un filo di fumo ci guida da Andrea Camilleri, al lavoro nel suo studio: è appena uscito Come la penso, autobiografia in forma di saggi e racconti (Chiarelettere). E da Sellerio il nuovo Montalbano, Un covo di vipere. Nuovo, ultimo no. "Quando mai! L'ultimo Montalbano l'ho già scritto, quando ho compiuto ottant'anni: posso dire che il... continua >>
L'ITALIA CHE SOGNO? E' NELLA STANZA DI DE GASPERI
28 Maggio 2013
E' in libreria per i tipi di Chiarelettere il nuovo libro di Andrea Camilleri, "Come la penso", un esaustivo ventaglio degli scritti e dei discorsi dell'Autore siciliano. Il blog lo ha intervistato. La costruzione del futuro passa anche dalla lotta alle mafie e all'illegalità. Trova delle differenze rispetto al passato, riguardo alla lotta alla criminalità e alle connivenze con lo Stato? A che punto siamo, oggi, sotto quest'aspetto? Nei primissimi anni del '900, nella tratta che andava da... continua >>

i miei video su

Loading...

sull'autore

Loading...

un pretesto per leggerlo
Tratto da Certi momenti

Andrea Camilleri

Mi guardò con un sorriso furbesco:'Gli ordini si possono sempre aggirare'.