Luigi Bisignani

seguilo su
Luigi Bisignani, nato a Milano nel 1953, è sposato con quattro figli. Ha trascorso in Argentina i primi dieci anni di vita essendo il padre a capo della Pirelli in Sudamerica. Mentre si laureava in Economia e commercio a Roma, ha iniziato la sua attività di giornalista nel quotidiano «Mezzogiorno d’Abruzzo» per poi passare all’Ansa, dove si è occupato di terrorismo, servizi segreti, massoneria e Vaticano. Ha collaborato con i settimanali «Panorama», «l’Espresso« e «Tempo illustrato» e ha pubblicato con Rusconi due spy-story: nel 1988 Il sigillo della porpora e nel 1992 Nostra signora del Kgb, due bestseller che gli sono valsi sul «Corriere della Sera» la definizione di Ken Follett italiano. Durante la Prima repubblica è stato anche, in fasi successive, capo ufficio stampa dei ministeri del Tesoro, dei Lavori pubblici e del Commercio con l’estero. Nel 1991 ha lasciato l’attività giornalistica per passare al gruppo Ferruzzi, dove si è occupato di affari istituzionali e editoria ricoprendo anche l’incarico di consigliere di amministrazione dell’agenzia Ansa e della Fieg (Federazione italiana editori giornali). Successivamente ha lavorato per molti anni nel gruppo tipografico Farina, e attualmente ha una società di consulenza. Protagonista di alcune tra le più clamorose inchieste giudiziarie degli ultimi anni (nel 1998 ha avuto, per la vicenda Enimont, una condanna a due anni e sei mesi, e nel 2011 ha patteggiato un anno e sette mesi per l’affaire P4), il suo nome è risultato negli elenchi della P2, ma lui ha sempre smentito l’appartenenza alla massoneria.
...
espandi
AVVISAMI QUANDO ESCE UN TUO NUOVO LIBRO

e-mail 

 privacy

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni:
- I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
- Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
- I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.
- Il soggetto Chiarelettere Editore S.r.l, in qualità di responsabile del sito e il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a, in qualità di responsabile del trattamento dei dati sono gli unici soggetti che possono aver accesso ai dati personali da Lei indicati.
- Lei ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

- Lei ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

- Lei ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

- Lei ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- I diritti suindicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita' al titolare o al responsabile del Portale chiarelettere.it, in persona del legale rappresentante pro tempore, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
- Il soggetto responsabile del Trattamento dei Dati personali è Gruppo Editoriale Mauri Spagnol S.p.a con sede in Via Gherardini 10 - 20145 Milano e.mail: info@maurispagnol.it in persona del legale rappresentante pro tempore, il titolare del trattamento dei dati è Chiarelettere Editore S.r.l, in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede in Via Melzi d'Eril 44 - 20145 Milano e.mail: info@chiarelettere.it

i miei articoli da

"Il punto debole di Berlusconi? E' Alfano"
24 Giugno 2013
«La decisione della Consulta? Era già tutto scritto nel mio libro». E Luigi Bisignani va molto fiero del suo libro: «Settantacinquemila copie vendute in dieci giorni, quello di Saviano, nonostante l'enorme budget speso per la promozione, sta dietro». Coinvolto nell'inchiesta sulla P4, Bisignani ha patteggiato un anno e sette mesi. Ma alla fine "il sacco" lo ha vuotato nelle 326 pagine de "L'uomo che sussurra ai potenti" (Editore Chiarelettere, 13 euro), una rilettura degli ultimi 30 anni di... continua >>
Dal Papa alla P2. Le mie verità
5 Giugno 2013
Riporto anche qui l'intervista rilasciata a Quotidiano.net, a cura di Piero Degli Antoni. Quarantacinquemila copie bruciate in due giorni. Non capita spesso. "L'uomo che sussurra ai potenti", di Luigi Bisignani con Paolo Madron (Chiarelettere), è il fenomeno editoriale della primavera (Dan Brown a parte). Proprio come il collega americano, Bisignani svela intrighi, complotti, misteriosi retroscena. Però tutti, a sua detta, autentici. Bisignani, giornalista e manager, coinvolto nelle inchieste su P2 e P4, respinge l'etichetta di 'faccendiere'. Preferisce: 'stimolatore... continua >>

i miei video su

Loading...

sull'autore

Loading...

un pretesto per leggerlo
Tratto da I potenti al tempo di Renzi

Paolo Madron,Luigi Bisignani

– Ma l’altro Matteo, Salvini, come si trova a capo della Lega “celodurista” di Bossi
– Alle prese con Flavio Tosi, circondato da gay e con tantissimi guai per i debiti del partito, che forse spera di risolvere a Mosca...